Cassaforte a muro

cassaforte a muroLa cassaforte a muro rappresenta il modo migliore per tenere al sicuro i nostri averi preziosi. In linea generale, i ladri preferiscono rubare l’intera cassaforte, portarla via e cercare di aprirla con calma in un luogo sicuro. Con una cassaforte a muro di qualità questo non sarà possibile, poiché sarà impossibile da rimuovere dalla sua sede utilizzando dei semplici attrezzi da scasso. Inoltre, i migliori modelli di cassaforte da muro sono praticamente impossibili da scovare in mezzo all’arredamento: grazie alla possibilità di incassare la cassaforte all’interno della parete e di coprirla con quadri, mobili e altri oggetti, i nostri averi saranno al sicuro.

 

 

Consiglio!
Alcuni modelli sono stati pensati appositamente per avere un aspetto diverso dalle classiche casseforti, in modo da non essere individuate dai ladri neanche se esposti in bella vista. In questa guida spiegheremo quali sono i migliori modelli di cassaforte da muro, quali sono i posti migliori in cui installarle e come installarle correttamente.

 

Cassaforte da incasso: quali sono i modelli migliori?

In commercio esistono tantissime tipologie di casseforti da muro, chiamate anche casseforti da incasso. Ogni modello ha le sue caratteristiche e le sue peculiarità, e con pochi accorgimenti sarà molto semplice capire quale sia quello più adatto alle nostre esigenze. Ecco i migliori modelli di casseforti da incasso.

Cassaforte da incasso economica: Schramm MiniSafe

Si tratta di una cassaforte da incasso a bassissimo costo: sicuramente la Schramm MiniSafe non è il modello di qualità più alta sul mercato, ma rappresenta comunque una buona soluzione se desideriamo possedere una cassaforte da incasso economica ed estremamente difficile da staccare dalla sua sede.

Cassaforte da incasso digitale: Domus DL/2

Questo modello di cassaforte da incasso è digitale, ovvero caratterizzato da un tastierino numerico sul quale digitare la combinazione, che a sua volta sbloccherà il meccanismo di apertura. Le casseforti digitali sono molto più sicure delle classiche casseforti meccaniche: questo perché non dovremo nascondere in casa nessuna chiave, ma basterà memorizzare il codice per aprirla. La Domus DL/2 presenta inoltre una piastra frontale a prova di trapano ed è quindi impossibile da aprire, neanche utilizzando attrezzi da scasso. L’unico modo per aprirla è indovinare il codice, cosa estremamente difficile poiché i ladri dovranno scegliere tra tre milioni di diverse possibilità. Si tratta di un modello molto economico con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Cassaforte da incasso con Time Delay: Juwel 5614

Si tratta di una cassaforte digitale di ultima generazione, caratterizzata dalla fantastica funzione del Time Delay, chiamata anche apertura ritardata programmabile. Questa cassaforte non si aprirà semplicemente inserendo la combinazione corretta. Una volta inserito il codice scatterà infatti un timer, che farà aprire la cassaforte solamente dopo un lasso di tempo deciso da noi in precedenza. Inutile dire che si tratta di un modello di cassaforte a prova di ladro.

Cassaforte a parete nascosta da presa elettrica

Questa tipologia di cassaforte è una delle più sicure in assoluto: si tratta di un modello speciale completamente invisibile e introvabile per un ladro. La cassaforte infatti sarà installata in piena vista, ma sarà comunque impossibile da individuare perché avrà l’aspetto di una semplice presa elettrica. Il modello migliore in commercio è sicuramente quello della Cama-Z-IT2.

Cassaforte a muro: qual è la migliore tra i quattro tipi di serrature?

Le casseforti a muro possono avere tre diverse tipologie di serrature, oltre alla classica cassaforte meccanica con chiave. Ecco quali sono.

 

 

Cassaforte a muro digitale

Si tratta della tipologia di cassaforte precedentemente descritta, che si apre semplicemente digitando la combinazione su un tastierino numerico digitale. Alcune di queste casseforti hanno anche la fantastica funzione dell’apertura ritardata programmabile (Time Delay), diventando in questo modo ancora più sicure e più impossibili da aprire per un ladro. Uno dei migliori modelli in commercio è quello della Juwel 5624.

 

Cassaforte a muro con combinazione meccanica

Le casseforti a muro con combinazione meccanica non raggiungono gli stessi standard di sicurezza delle casseforti digitali, nonostante funzionino praticamente allo stesso modo: proprio come la tipologia appena descritta, la cassaforte meccanica si apre inserendo la giusta combinazione. La differenza con i modelli digitali è che con i modelli meccanici avremo molte meno possibilità per quanto riguarda le combinazioni possibili, e quindi sarà leggermente più facile da aprire. Nonostante questo, si tratta lo stesso di una tipologia estremamente sicura.

Cassaforte a muro con combinazione meccanica

Questo è sicuramente il modello più sicuro e moderno in assoluto, poiché si aprirà solamente con la nostra impronta digitale o con la retina.

 

 

Cassaforte da incasso a muro: dove installarla?

Le casseforti da incasso a muro ci donano altissimi standard di sicurezza, ma è molto importante installarle nei posti giusti. Ovviamente, dovendo contenere i nostri oggetti più preziosi, la cassaforte a muro andrà installata su superfici stabili, robuste e difficili da rompere, e diventerà pressoché inutile se installata su materiali come il legno, il cartongesso o il gesso.

 

 

Cassaforte da incasso a muro: come installarla

Installare una cassaforte da muro è molto semplice. La prima regola da seguire è quella di lasciare uno scarto di 10 centimetri all’interno della parete nella quale desideriamo incassarla: per esempio, se la cassaforte è profonda 20 centimetri dovremo installarla in una parete che abbia uno spessore di almeno 30 centimetri. Per installarla ci basterà seguire pochi passaggi:

Disegnare la sagoma della cassaforte sulla parete desiderata lasciando uno scarto di 10 centimetri
Eseguire il buco e coprire eventuali parti vuote (come i buchi dei mattoni) col cemento
Lasciare la cassaforte aperta per 48 ore in seguito all’installazione per evitare problemi di condensa